Enologia. Autenticazione per la consultazione gratuita dell'archivio di leggi vitivinicole. Laboratorio Sea sas.Login

Nome Utente
Password



¬Password smarrita ?
¬Nuovi utenti

Enologia. Informazioni news e comunicati dello studio enologico Sea sas di Marino provincia di Roma.News e Comunicati

News del: 08/01/2013 12.40.30  
Sea sas, azienda specializzata nelle analisi del vino a Roma e dintorni, è lieta di mettere a disposizione tutta la sua pluriennale esperienza.
....continua

News del: 06/05/2011 9.55.52  
S.E.A. s.a.s esegue analisi delle acque provenienti da impianti di depurazione
....continua

News del: 05/05/2011 12.38.53  
S.E.A. s.a.s effettua anche analisi di acque da autolavaggio
....continua


La S.E.A. s.a.s. è una Società fondata nel 1973 da Enologi Professionisti e si occupa dei seguenti settori:

Analisi Vini Olio Alimenti Acqua TerrenoSettore Analisi

Analisi chimiche, fisiche e microbiologiche su tutti i prodotti alimentari, come vini e olio...ma anche terreni ed acque

Con adeguate strumentazioni la Sea s.a.s. è in grado di eseguire le analisi previste dagli attuali metodi ufficiali.
È stata autorizzata dal Ministero Agricoltura e Foreste fin dal 1986 al rilascio dei Certificati di analisi validi ai fini dei controlli ufficiali e dell'esportazione dei vini. E' iscritta nell'elenco della Regione Lazio (D.G.R. N. 1020 del 22.11.2005) per l'effettuazione delle analisi relative all'autocontrollo dell'igiene con il metodo H.A.C.C.P.
Sea è un laboratorio accreditato alla Accredia, certificato N.0423, alla norma UNI CEI EN ISO / IEC 17025 ... >> segue
Laboratorio Analisi di Microbiologia Vinicola e Alimentare

Consulenza Enologica Assistenza Legale Certificazione Vini e AlimentiSettore Consulenze

La Sea fornisce assistenza tecnologica nei seguenti comparti:

- Vitivinicolo dall'impianto dei vigneti all'imbottigliamento dei vini.
- Elaiotecnico dall'impianto dell'oliveto allla molitura ed imbottigliamento.

Elabora manuali personalizzati per la corretta prassi igienica secondo le norme del Reg CE 852/2004 – 853/2004 - H.A.C.C.P. per tutte le industrie alimentari e per gli esercizi commerciali compresa la somministrazione

Elabora procedure per la tracciabilità e rintracciabilità degli alimenti Reg CE 178/2002... ... >> segue
     

Progettazione Stabilimenti Enologici e Cantine ViniSettore Consulting Engineering

Progettazioni e restaurazione stabilimenti enologici ed oleari

Sea s.a.s. degli enologi Ciarla e Vinciguerra studia, ex novo, ed adegua, nelle ristrutturazioni, i know-how sia per utilizzatori che per società di impiantistica.
.... >> segue

Legislazione Vitivinicola e Assistenza LegaleSettore Legale

Assistenza legale alle aziende vitivinicole

Con i propri tecnici assiste nelle revisioni di analisi e nei contenziosi.
Con l'ausilio di Avvocati specializzati, prepara memorie difensive.

"LegVin" è un programma computerizzato per la ricerca delle norme legislative del settore vitivinicolo attraverso parole chiave con aggiornamento immediato per via telematica che inserisce le nuove disposizioni direttamente nell'archivio e nel motore di ricerca. Assistenza nelle revisioni di analisi e preparazione di memorie difensive.

.... >> segue

Corsi Degustazione ViniSettore Divulgazione

Corsi teorico-pratici per professionisti e non

— Corsi teorico pratici per operatori nella filiera alimentare ai fini H.A.C.C.P. con consegna di relativo Attestato (come da delibera della Giunta Regionale 8 marzo 2002 N. 282) che sostituiscono i Libretti Sanitari

— Corsi teorico-pratici per la formazione di cantinieri professionisti.

— Corsi di degustazione dei vini sia in sede che presso Aziende

— "VINO PER HOBBY" è l'organizzazione di corsi mirati a 2 distinti scopi:

— Corsi teorico-pratici finalizzati alla produzione per il consumo famigliare:

— Conduzione di un piccolo vigneto,

— Trasformazione dell'uva in vino e derivati (spumante, aceto, grappa, vermut, ecc.) e confezionamento.

— Corsi teorico-pratici finalizzati alla trasformazione del "bevitore" in
"degustatore".

.... >> segue

vini doc

Dai vini doc alla cassoeula....

Dal 5 all'8 maggio Dai vini doc alla cassoeula Il Gran Tour della Qualità Alimentare rilancia i prodotti tipici lombardi Una maratona del gusto: un vero e proprio trionfo di sapori dedicato agli amanti della buona tavola. Parte infatti a Milano il Gran Tour della Qualità Alimentare, una manifestazione che rilancia i prodotti agroalimentari tipici regionali e che presto sbarcherà anche in Emilia Romagna e nel Lazio. Per quattro giorni, dal 5 all’8 maggio, tra piazza Duomo e piazza Mercanti, si potranno degustare i prodotti tipici della Lombardia e assaggiare i più pregiati vini regionali e nazionali: piatti margottini alla bergamasca, busecca alla milanese, cassoeula, fegato alla Lodigiana, accompagnati da 18 vini doc e docg della Lombardia o dai 40 migliori vini italiani. Verranno poi riproposti prodotti dell’antica tradizione lombarda come la Tombea o il pane di riso, e, oltre ad assaggiare, si imparerà anche a cucinare grazie ai corsi e dimostrazioni di cucina. Per i più giovani verranno allestiti laboratori di educazione alimentare e la serata dell’8 maggio, al termine della manifestazione, verranno premiati i cuochi che si saranno distinti maggiormente nella cucina di cibi gustosi e leggeri.

Vini Eventi: PRIMAVERA DEL PROSECCO E “CALICI DI...VINI

Vini premiati e i campioni dell'annata

PRIMAVERA DEL PROSECCO E “CALICI DI...VINI Gran finale "Primavera del Prosecco 2005", con i vini premiati e i campioni dell'annata Scuola Enologica di Conegliano (TV) dal 2 al 5 giugno Evento finale per la stagione delle Mostre del Vino nell’alta collina trevigiana con “Calici di…vini”, opportunità unica di poter degustare le migliori etichette delle diverse tipologie enologiche del territorio, scelte dalle commissioni dell’Assoenologi Veneto C.O.. Tra queste anche i Campioni del "Gran Premio del Prosecco e dei vini dell'altamarca". Un ricco programma di iniziative collaterali: dall’arte, alle degustazioni giudate; dal folclore agli spettacoli. Ed inoltre “Calici di…vini” è stata scelta dalla Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene come tappa finale della 1° Caccia al Tesoro “Venetowineroad”. Anteprima nelle Osterie della Marca il 27 maggio. Ci saranno tutti i vini del rinomato distretto enologico di Conegliano e Valdobbiadene – Prosecco Doc, Cartizze, Colli di Conegliano, Refrontolo Passito, Torchiato di Fregona, Verdiso - ma rappresentati però solo dalle etichette migliori dell’annata, selezionate dalle Commissioni di degustazione curate dell’Assoenologi Veneto C.O.. Insomma solo il “fior fiore” sarà in degustazione per gli appassionati, dal 2 al 5 giugno alla Scuola Enologica di Conegliano (TV) per “Calici di…vini”, sigillo conclusivo del circuito enoturistico della “Primavera del Prosecco” che unisce le 15 Mostre del Vino che da marzo a giugno si passano il testimone lungo le splendide colline a nord della Provincia di Treviso. Sono stati circa 250.000 gli enoturisti che sono venuti da tutto il Nord Italia, ma anche dai paesi d’oltralpe – Germania e Austria in testa ed in numero sempre crescente – durante la primavera 2005 per poter assaggiare i grandi vini locali e conoscere da vicino il territorio, la gastronomia, i prodotti tipici, le attrattive paesaggistiche e culturali del territorio: tutti ingredienti che le Mostre del Vino hanno saputo esaltare e valorizzare all’interno dei loro programmi specie in questi ultimi anni sotto la spinta della “Primavera del Prosecco”. “Calici di…vini” per l’edizione 2005, a celebrazione del decennale della “Primavera del Prosecco”, proporrà ad appassionati, operatori e visitatori un programma di appuntamenti più articolato e variegato rispetto al passato. Frutto questo anche della sinergia instaurata con la rinata Strad del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene che farà di “Calici di…vini”, domenica 5 giugno, la tappa finale della caccia al tesoro organizzata nell’ambito della prima edizione della VenetoWineRoad. Gli enoturisti che aderiranno all’iniziativa, dopo aver toccato almeno 5 punti significativi del territorio tra cantine, ristoranti, siti artistici e paesaggistici, arriveranno appunto alla Scuola Enologica di Conegliano per degustare le migliori etichette della Primavera del Prosecco e per le premiazioni conclusive. Ma nei 4 giorni di apertura di “Calici di…vini” ci sarà spazio anche per molto altro. Si comincia giovedì 2 giugno con un convegno dedicato ad un’innovativa ricerca condotta dal Diego Tomasi, ricercatore dell’Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano che cercherà di provare l’influenza determinante che la percezione del paesaggio può avere poi nella degustazione di un vino. E la sua sperimentazione coinvolgerà direttamente tutti i visitatori di “Calici di…vini” chiamati anch’essi nella giornata del 2 giugno a testare la teoria messa a punto da Tomasi. Per gli appassionati che invece preferiscono percorsi di degustazione più consueti, nei pomeriggi di sabato 4 e domenica 5 giugno, sono previste delle degustazioni guidate da enotecnici del territorio riguardanti Prosecco e Cartizze Doc, il Colli di Conegliano e le Grappe di Monovitigno di Prosecco. Infatti per la prima volta “Calici di…vini” apre anche ai distillati tipici, ospitando per tutta la durata della manifestazione, un corner di degustazione delle migliori grappe del territorio presentate dall’Istituto Grappa Veneto. Sempre nel week end inoltre sarà possibile visitare lab Scuola Enologica “Cerletti” la più antica d’Italia, con tutte le sue strutture, compresa la distilleria storica e l’affrescata e deliziosa “Bottega del Vino”. Ma Calici riserverà ampio spazio anche all’arte, la cultura e gli spettacoli. Oltre a concerti musicali e reading poetici che animeranno le serate all’Enoteca della Scuola Enologica, infatti saranno aperte Mostre Fotografiche e una personale dell’artista Vico Calabrò, che raccoglie alcune delle sue opere dedicate al mondo del vino. Ma soprattutto saranno esposti i lavori vincitori del 2° Concorso di Illustrazione e poesia “Sguardi sul territorio” che ha coinvolto tutte le scuole dell’obbligo del territorio della Doc del Prosecco con i loro elaborati sulla cultura enoica e l’ambiente agricolo del territorio. I vincitori verranno premiati domenica 5 giugno alla presenza dei dirigenti scolastici e degli insegnanti interessati ad un’iniziativa che mira a sensibilizzare le nuove generazioni sul valore rappresentato dal paesaggio e dalla civiltà vitivinicola costruita nei secoli. A conclusione di “Calici di…vini”, nella serata di lunedì 6 giugno, durante la Cena di Gala realizzata dal Gruppo di Ristoratori di “Intavolando”, verranno assegnati gli attesi ed ambiti riconoscimenti ai “Campioni” della Primavera del Prosecco 2005, ovvero i vini giudicati i migliori in assoluto all’interno delal loro tipologia. Ma in realtà “Calici di…vini 2005” comincerà già prima del 2 giugno, perchè nella giornata di venerdì 27 maggio le osterie tipiche della Provincia di Treviso offriranno, dalle 18.00 alla 20.00, a tutti i loro clienti un bicchiere di Prosecco Doc Conegliano Valdobbiadene per celebrare con gli appassionati del vino il decennale della “Primavera del Prosecco” e aprire idealmente le porte alla grande degustazione di “Calici di…vini”.


  | LegVin | Info | Assistenza | Laboratorio analisi | Servizi | Site Map | Home | Contatti |